Geek Freelance

In viaggio con HONOR 7

Durante le ultime vacanze di Pasqua, ho avuto l’occasione di testare al meglio il nuovo Honor 7, uscito lo scorso febbraio. Un device con un grande potenziale, il top di gamma del sotto marchio della casa Huawei.

Tra le caratteristiche che ho apprezzato maggiormente, sicuramente c’è in primis un display da 5.2 pollici in risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel, con un’eccellente riproduzione dei colori.

Un’altra caratteristica interessante è il lettore d’impronte digitali posizionato sul retro, un sensore veloce e facilissimo da configurare e soprattutto molto comodo, rispetto al pulsante frontale di un iPhone.

Grazie all’impronta digitale, è possibile non solo sbloccare lo schermo ma anche rispondere alle chiamate in ingresso, scattare foto e registrare video e spegnere la sveglia.

IMG_6527

Il top delle prestazioni lo si ottiene grazie ad una batteria da 3,100 mAh a ricarica rapida, che ci assicura un’autonomia fino a 18 ore, a pieno utilizzo. Inoltre è un perfetto device Dual Sim, perfetto per chi vuole separare la vita privata dal lavoro!

La caratteristica SmartPower 3.0 migliora fino al 30% la durata della batteria assegnando intelligentemente le risorse meno urgenti e congelando i programmi in background e le app non usate.

Durante le vacanze, mi sono divertita a testare al meglio la fotocamera posteriore da ben 20 megapixel, mentre quella frontale da 8 con flash, una novità che ci permette di scattare selfie più luminosi e nitidi in caso di scarsa luminosità. Inoltre si possono scattare meravigliose foto panoramiche e personalizzarle con i filtri.

Oppure testare la modalità “cibo” durante una cena con gli amici o sperimentare la caratteristica time lapse o light painting per del materiale fotografico incredibile?

La qualità delle foto è davvero ottima, ecco qualche scatto realizzato per l’occasione:

honor7

SAMSUNG CSCProcessed with VSCOcam with kk2 presetfrenci-honor7SAMSUNG CSC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.