Nei giorni scorsi ho provato il nuovissimo Asus Zenbook UX305 l’impressione è stata sin da subito molto positiva, soprattutto per quanto riguarda il design in primis, ma soprattutto anche la leggerezza, solo 1,2 kg e che sia spesso solo 1,2 cm. 

Molto spesso mi chiedono un portatile che abbia alte prestazioni e che sia l’alternativa al più classico e costoso MacBook Air. Per fortuna ora il mercato offre diverse opzioni e questo modello ne è un esempio.

p1_1_ux305_w_

Per l’occasione ho deciso di far provare il device anche a Paola Annoni, travel blogger di scusateiovado.com durante il TBDI 2015 di Rimini.

Essendo una viaggiatrice “zaino in spalla” per lei, quanto per me è importante avere un computer che sia leggero e pratico da trasportare.

Ecco le sue impressioni:

Per me è un ottimo pc da viaggiatori, è davvero leggerissimo, se lo devi portare nello zaino il peso è una componente FONDAMENTALE. Anche i materiali sono di qualità, non ha l’aria di rompersi facilmente. Altro plus è il tasto di accensione che non è sul davanti, ma in alto a destra. Quando devi usarlo seduta in un pullman o sdraiata sul letto di un ostello è fondamentale che non si spenga di continuo “per sbaglio”. 

Quello che più mi ha sorpresa è la durata della batteria (fino a 10h di autonomia), durante i 3 giorni di fiera al TBDI 2015 l’ho ricaricato solo una volta grazie al carica batteria che è piccolo, leggero e non è diviso in due parti (una volta ho perso una delle due parti, anche se sembra ridicolo)!

Un altro fattore positivo è il fatto che l’Asus Zenbook UX305 è super silenzioso (grazie al sistema di raffreddamento fanless per operare a 0dB, il design intellinge è privo di ventola e dissipa il calore in modo efficace e naturale).

Inoltre le prese USB sono di lato, anche queste comode, soprattutto se devo scaricare le fotografie dalla macchina fotografica, oppure ricaricare lo smartphone durante una pausa.”

Riassumendo un ottimo strumento, pratico e veloce grazie anche a Windows 8.1 e 4 GB di RAM.

Durante l’utilizzo però abbiamo riscontrato anche alcuni punti, che magari in futuro possono diventare delle migliorie vale a dire:

Il tasto di spegnimento è comodo ma troppo vicino al CANC, non avendo una forma particolare nè una sensibilità diversa, ho messo il pc in stand by un paio di volte perchè “mi è scappato il dito”. Un’altra mancanza è che la tastiera non è retroilluminata, un “difetto” che non mi dà la possibilità di usare il computer durante un viaggio in pullman notturno oppure in ostello. Inoltre il touchpad risulta “rumoroso“.

Per maggiori informazioni, leggete la scheda tecnica del prodotto, prezzi a partire da € 835,00.

Frenci Bello
Frenci Bello

Mi chiamo Francesca Bello, vivo a Varese e sono una Digital Strategist Freelancer con 10 anni di esperienza. Il mio lavoro consiste nella creazione di una strategia e di concept creativi in campo Digital e Social Media. Social Media Marketing e Management, Advertising, Graphic Design e sviluppo website. Da Agosto 2018 sono diventata mamma di Bernardo, e questa è stata l'occasione per trasformare il mio blog in un magazine dedicato a mamme e bambini. In questo progetto meraviglioso ho la fortuna di aver trovato persone speciali, che condividono nei loro post le proprie esperienze e (dis)avventure.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Geek Mum Magazine è un progetto nato da Francesca Bello. Oggi la redazione conta 9 editor, mamme e alcune di loro freelancer.