Ed ecco arrivato settembre! Il mese degli inizi, delle novità, delle nuove esperienze.

È un mese che di solito amo, l’estate non ancora finita, il profumo di olea fragrance nell’aria! Quest’anno è tutto diverso però.

Sono ripartita con molti dubbi, domande e ansie. Come si fa a fare un inserimento all’asilo e a scuola senza nemmeno poter entrare in struttura? Lasciare sulla porta un bimbo con una maestra che magari ha visto solo un paio di volte in più ora è pure mascherata. 

Poi sono tornata in vasca ad allenare e anche qui mille dubbi.. i bambini sono abituati ad avere i genitori sugli spalti a guardarli e pronti a intervenire per ogni loro esigenza, vanno negli spogliatoi e li cambiano da capo a piede. Ora gli spalti sono accessibi solo ai genitori dei piccolissimi come gli spogliatoi, nessuna mamma in vasca a placare pianti e crisi di inizio attività! 

Altro aspetto, noi istruttori abbiamo la mascherina a fatica ci si sente nella confusione e non possiamo rassicurare con un sorriso o un abbraccio. 

Poi la macchina si è messa in moto.. mio figlio piccolo ha iniziato l’asilo e dopo qualche lacrima al momento del distacco è sempre uscito felice e carico come non mai. Mi racconta delle attività, dei suoi nuovi amici, canta le canzoni dell’asilo. Mio figlio grande è tornato a scuola e ha capito che sarà una scuola diversa, ma che si può fare se tutti ci impegno. Ha fatto il suo primo allenamento a porte chiuse  facendo tutto da solo e uscendo fiero di se!

E infine sono tornata in vasca, le difficoltà ci sono state perché sarei bugiarda nel dire che è filato tutto liscio ma, i bambini senza i genitori sulle tribune sono più attenti, socializzano di più con i compagni di corso. Non essendoci il vociare del pubblico noi non dobbiamo urlare come matti per farci sentire e dopo ma prima tristezza che mi è venuta ai primi sorrisi che ho fatto ma non sono stati percepiti ho capito che, un occhiolino può sostituire un sorriso e che accogliere a braccia aperte può comunque rassicurare!

E allora ho pensato.. forse basta molto meno! Molto meno di quello che crediamo di dover fare per i nostri bambini per farli crescere. Ho capito che forse semplificare è una buona cosa per noi e per loro! Lo diciamo sempre che quando eravamo piccoli noi era tutto più semplice e allora forse è meglio così! 

Vorrei augurare una buona ripresa a tutti, la serenità e la fiducia nelle persone a cui affidiamo i nostri bimbi saranno fondamentali!

Buon settembre!

Annalisa Battaini
Annalisa Battaini

Mi chiamo Annalisa Battaini, sono un insegnante di fitness. viaggiatrice per passione, mamma per amore. Vivo al motto di: “mangia, nuota, ama”! Mi piace muovermi ma, alla fine torno sempre a Varese.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.