FIORI AUSTRALIANI curiamoci partendo dalle emozioni

Tutti abbiamo sentito parlare di fiori di Bach, rimedio naturale utilizzato da moltissimi anni come sostegno naturale contro stati emotivi negativi e ricorrenti (ansia, depressione, panico, paura, tristezza…) non patologici.

La nostra società si evolve però e con essa si vengono a creare nuovi stati emozionali, dettati da ciò che ci accade intorno.

Per questo possiamo considerare i FIORI AUSTRALIANI l’evoluzione della floriterapia.

Più attuali su quelle che possono essere le problematiche emozionali 2.0. Faremo chiarezza sull’ argomento con l’aiuto di un esperto consulente di questa disciplina: Aldo Ciprandi.


Cosa sono esattamente i fiori australiani e come possono aiutarci?
I fiori australiani sono delle essenze ricavate da più di 60 fiori, si assumono sotto forma di gocce e ogni essenza è indicata per riequilibrare un determinato stato emozionale. Ian White, lo scopritore, concorda con Bach sul principio che ogni malattia fisica che si manifesta in un individuo abbia le sue origini in uno squilibrio emozionale che sta a monte.
Il fatto di essere un rimedio naturale, non tossico, e privo di effetti collaterali rende i fiori australiani un mezzo particolarmente adatto ed efficace con i bambini

Abbiamo detto che è un valido aiuto anche per i più piccoli. Possono dunque i fiori diventare validi alleati per noi genitori?
L’ aiuto per i piccoli è nelle esperienze più comuni che si trovano ad affrontare, come la scuola, il rapporto con gli altri, col cibo, col sonno. Danno un supporto dal punto di vista emozionale per avere benefici di riflesso anche sullo stato di salute.

Se genitori e figli iniziano insieme un percorso di questo tipo quali possono essere i vantaggi?
È sempre consigliabile che anche la mamma segua il percorso insieme al figlio. Intanto perché l’aiuterà ad avere maggiore armonia con se stessa. Poi perché essendo un rimedio che agisce a livello energetico, riesce a ricostruire una sintonia in quel potente e continuo scambio che c’è fra mamma e figlio

In cosa consiste una consulenza per fiori australiani e dove possiamo farle?
Per definire la composizione è sufficiente un colloquio di 40/50 minuti per raccogliere le informazioni che permettano la scelta delle essenze più adatte. La consulenza può avvenire in presenza ma anche on-line.

In presenza vi aspetto volentieri nell’erboristeria di Marta “al Soffione” a Varese.
Ricevuto il tuo boccettino, dovrai semplicemente assumere 7 gocce alla mattina e 7 alla sera per 4 settimane 

Annalisa Battaini

Mi chiamo Annalisa Battaini, sono un insegnante di fitness. viaggiatrice per passione, mamma per amore. Vivo al motto di: “mangia, nuota, ama”! Mi piace muovermi ma, alla fine torno sempre a Varese.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.