Come trasformare le piastrelle della cucina con gli smalti V33

La prima volta che sono entrata in questa “nuova” casa è stato un colpo di fulmine. Un po’ come quando trovi il tuo abito da sposa. Ho avuto un flashback, io ai fornelli e Bernardo in giardino a giocare. L’ho raccontato a mio marito, la sera stessa che gli ho detto: la voglio. A volte è incredibile come un posto nuovo possa già essere casa.

Da sempre ho una grande passione per i programmi tv dedicati alle case e l’arredamento, come Property Brothers e Love it or List it e soprattutto per Jenni Yolo e Francesca Martinelli che seguo si Instagram, e questo mi è servito per immaginarmela già “con il nostro stile”.

Infatti, essendo un’abitazione già abitata da due signori di una certa età, chiaramente anche gli interni hanno quello stile decisamente anni 60, soprattutto per quanto riguarda le piastrelle.

Per questo motivo, ho iniziato a raccogliere idee su come poter dare nuova vita soprattutto alla cucina senza dover fare grandi lavori di muratura. E qui, gli amici di V33 Italia sono entrati a far parte del progetto #geekhome con una preziosa consulenza su quali prodotti utilizzare per realizzare il mio sogno!

Con un rullo in mano e tanta voglia di fare mi sono messa al lavoro, e grazie a Rinnovare Perfection Cucina ho trasformato completamente le piastrelle della cucina per renderla più moderna. Quello che più mi ha impressionato è stata la facilità con cui fare questo lavoro e che potete fare anche voi con molta facilità!

Gli smalti ad acqua di questa linea sono in grado di rinnovare qualsiasi superficie della cucina, e soprattutto hanno massima resistenza alle macchie, ai grassi, alle abrasioni e agli urti, per una protezione di lunga durata.

Ora vi spiego step by step come realizzare questo lavoro:

  • Con un prodotto sgrassatore e una spugnetta abrasiva pulire le piastrelle in profondità e lasciare asciugare le piasterelle almeno 1 notte.
  • Il giorno successivo, apriamo la confezione di smalto che abbiamo scelto e mescoliamo l’additivo presente nel coperchio. A questo punto siamo pronte per iniziare! Ci serve un rullino per smalti, un pennello per i dettagli/angoli e si comincia!
  • Consiglio di applicare lo smalto in “piccole zone” alla volta così da stendere al meglio il prodotto e farlo aderire alle piastrelle. Iniziamo così con la prima mano di smalto. Una volta ultimata la prima passata, facciamo asciugare per minimo 12 ore.
  • Per rendere lo smalto uniforme bisogna “rullare” sempre dall’alto verso il basso senza cambiare il verso di pennellata.
  • Una volta asciugato, possiamo procedere con la seconda, terza e quarta mano (a seconda del grado di copertura che vogliamo applicare), nel mio caso ho fatto 4 passate.

E voilà, vi piace il nuovo colore della nostra cucina?

Nei prossimi post vi racconto come trasformare il bagno e la lavanderia!
Stay tuned!

Frenci Bello

Mi chiamo Francesca Bello, vivo a Varese e sono una Digital Strategist Freelancer con 10 anni di esperienza. Il mio lavoro consiste nella creazione di una strategia e di concept creativi in campo Digital e Social Media. Social Media Marketing e Management, Advertising, Graphic Design e sviluppo website. Da Agosto 2018 sono diventata mamma di Bernardo, e questa è stata l'occasione per trasformare il mio blog in un magazine dedicato a mamme e bambini. In questo progetto meraviglioso ho la fortuna di aver trovato persone speciali, che condividono nei loro post le proprie esperienze e (dis)avventure.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.