Polti La Vaporella: la mia nuova alleata in famiglia!

3 Aprile 2019Frenci Bello

Ora vi svelo un segreto, sapete cosa mi manca, da quando sono diventata mamma? Stirare!

Forse penserete che io sia matta, però da brava donna di casa mi sono sempre ritagliata un momento, soprattutto nel weekend, per questa attività, così da poter vedere la mia serie preferita su Netflix, unendo l’utile e il dilettevole.

Ora però con l’arrivo di Bernardo, il tempo è sempre poco, e tra pappe e lavoro, spesso sono troppo stanca per dedicarmi a questa attività! 

Ma con l’arrivo della primavera e con la sensazione che le giornate siano più lunghe, ho ripreso questa buona abitudine, approfittando dei suoi pisolini pomeridiani, per stirare tutti (o quasi) i vestiti della famiglia!

Polti La Vaporella

Camicie, jeans e tutine ora sono così facili da stirare grazie alla mia nuova alleata: Polti La Vaporella, che nel 2018 ha compiuto 40 anni (ma non li dimostra 😉) e anzi per l’occasione si è rifatta il “look”!

Un ferro da stiro potente e facile da usare: stirare non è mai stato così semplice! Tra i plus sicuramente la tecnologia no Calc Longlife Boiler Technology che previene la formazione del calcare così da non rovinare l’apparecchio.

Un’altra caratteristica davvero interessante è la potente caldaia ad autonomia illimitata da 7,5 bar, che ci fa risparmiare tempo e fatica! Per una mamma sprint come me è importante sapere che in soli 2 minuti di orologio la mia Polti La Vaporella è pronta per l’uso, e grazie all’innovativa piastra in alluminio con tecnologia 360°Fluid Curve, riesco a districarmi facilmente tra bottoni e taschini così da eliminare le pieghe più difficili!

Polti La Vaporella

Quello che sin da subito ha catturato la mia attenzione è stata la grossa manopola centrale che permette di scegliere tra 6 programmi preimpostati di stiratura. Dalla seta al cotone, dalla lana al lino, non ci sarà il rischio di rovinare i nostri capi preferiti perché in automatico verrà impostato il calore e il vapore necessario per ogni tessuto.

Polti La Vaporella

Se invece non vi sentite così “smanettone” allora potete utilizzare il programma Universal grazie al quale è possibile stirare tutti i capi senza preoccuparci di impostare vapore o temperatura del ferro o di scegliere il tipo di tessuto. Polti La Vaporella fa tutto da sola!

Ma la funzione che mi ha fatto innamorare è sicuramente lo Steam Pulse da 500g, ideale per una stiratura anche in verticale, quando ovviamente mio marito è sul ciglio della porta ma con la camicia stropicciata..mannaggia! 

Per una stiratura davvero “estrema” impostando il programma Turbo si possono eliminare le pieghe più ostinate in un unico passaggio, grazie al potente vapore della caldaia ad alta pressione!

Da vera “geek mum” però sono rimasta estasiata dai LED sull’impugnatura, così da avere tutto sotto controllo, come piace a me! Grazie alle indicazioni della linea luminosa, scopriamo le diverse fasi di stiratura:

  • Spia gialla: l’apparecchio si sta scaldando
  • Spia blu fissa: l’apparecchio è pronto per stirare
  • Spia blu intermittente: la temperatura del ferro si sta abbassando
  • Spia rossa: manca l’acqua.
Polti La Vaporella

Insomma, questa Polti La Vaporella mi ha davvero conquistata, estremamente pratica e sicura grazie al “blocca ferro” la si può riporre nella dispensa senza occupare troppo spazio!

Infine, ho una sorpresa per voi: un fantastico codice sconto da utilizzare sul sito www.polti.it! Ecco di seguito le indicazioni per riscattarlo:

  • Registratevi al sito www.polti.it
  • Scegliete i prodotti Polti che preferite e metteteli nel carrello
  • Inserite il codice sconto GMUM2019 nel campo “Codice Sconto” per ottenere il 20% di sconto sul vostro ordine
  • Procedete con l’ordine

Il codice sconto potrà essere utilizzato esclusivamente su www.polti.it e non sarà cumulabile con altre promozioni in corso.

In collaborazione con Polti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Precedente

Le attività montessoriane da fare all'aperto

2 Aprile 2019

Prossimo post

Riposi giornalieri: il papà può goderne anche se la mamma è mamma "full-time"

5 Aprile 2019